L’etica, la giustizia e la vostra sopravvivenza
(continuazione)

L’etica e la giustizia sono state sviluppate ed esistono per aiutare un individuo nella sua spinta verso la sopravvivenza. Esistono per tenere le dinamiche in comunicazione. La tecnologia di etica è la vera tecnologia della sopravvivenza.

Le dinamiche di un individuo saranno in comunicazione nella misura in cui egli applica l’etica alla propria vita. Se conosce ed applica la tecnologia di etica alla propria vita, può tenere le dinamiche in comunicazione ed accrescere continuamente la sua sopravvivenza.

Questo è il motivo per cui esiste l’etica: perché noi possiamo sopravvivere nel modo in cui desideriamo sopravvivere, mantenendo le nostre dinamiche in comunicazione.

Non si deve confondere l’etica con la giustizia. La giustizia viene usata solo dopo che l’individuo non ha usato l’etica con se stesso. Quando l’etica personale è a posto in tutte le dinamiche, la giustizia di terza dinamica sparisce in quanto questione di primario interesse. A questo punto si giunge ad un mondo senza criminalità.

Un uomo che deruba il suo datore di lavoro ha la sua terza dinamica fuori comunicazione con la sua prima dinamica. Sta andando incontro ad una condanna alla prigione o, nel migliore dei casi, alla disoccupazione; questo non è ciò che si considererebbe una sopravvivenza ottimale per la prima e la seconda dinamica (per non parlare delle altre). Probabilmente crede di aumentare la sua sopravvivenza rubando, ma se conoscesse la tecnologia di etica, si renderebbe conto che sta danneggiando sia se stesso che gli altri e che può solo scendere ancora più in basso.

L’uomo che mente, la donna che tradisce il marito, l’adolescente che si droga, il politicante coinvolto in traffici illeciti, si danno tutti la zappa sui piedi. Danneggiano la propria sopravvivenza tenendo le loro dinamiche fuori comunicazione e non applicando l’etica alla loro vita.

Può darsi che ne siate sorpresi, ma un cuore puro e mani pulite sono il solo sistema per ottenere felicità e sopravvivenza. Il criminale non ce la farà mai, a meno che non si ravveda, il bugiardo non sarà mai felice o soddisfatto di se stesso finché non comincerà a vivere nella verità.

La soluzione ottimale a qualsiasi problema che la vita ci presenta sarebbe quella che porta ad una maggiore sopravvivenza per il maggior numero di dinamiche.

Così vediamo che una conoscenza dell’etica è necessaria alla sopravvivenza.

Conoscere ed usare l’etica è la via d’uscita dalla trappola della degradazione e del dolore.

Noi possiamo tutti raggiungere la felicità e la sopravvivenza ottimale per noi stessi e per gli altri, usando la tecnologia di etica.




| Precedente | Glossario | Indice | Successivo |
| Questionario | Sito di riferimento | Libreria | Prima pagina |

L. Ron Hubbard Site | L. Ron Hubbard: Fondatore di Scientology | L. Ron Hubbard: Creatore di musica | L. Ron Hubbard, L'istruzione | L. Ron Hubbard, Un profilo | Tributi e riconoscimenti a L. Ron Hubbard | Scientology | Dianetics

info@scientology.net

© 1996-2005 Chiesa di Scientology Internazionale. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa